Ultime settimane per la detrazione 55% su finestre a risparmio energetico

(vedi anche su: http://www.articoli-gratis.it/2010/07/)

 

Fino al 31 Dicembre 2010 sara' ancora possibile effettuare lavori di riqualificazione energetica degli edifici usufruendo della detrazione del IRPEF del 55%, l'ormai popolarissimo ?sconto fiscale per il risparmio energetico?.

Per il momento, malgrado le ripetute richieste e la ben comprensibile insistenza degli operatori di settore, il governo non ha prorogato la validita' della detrazione. Di conseguenza, dal 1 Gennaio 2011, chi sostituisce le finestre di casa non potra' piu' avvalersi di questo strumento di risparmio, oramai universalmente apprezzato.

Infatti, ristrutturare la propria casa montando dei nuovi infissi a risparmio energetico comporta molteplici e importanti vantaggi: con nuove finestre e portefinestre ad elevato isolamento termico, inevitabilmente si registrera' un risparmio notevole sulle spese di riscaldamento dei locali, stimabile in un 25-35% circa di riduzione della spesa media annua sulle bollette del gas: secondo stime recenti, "una famiglia spende in media circa 1.500/1.600 Euro l'anno per il riscaldamento e l'acqua calda".

Si parla, dunque, di oltre 400/500 Euro l'anno risparmiati. Senza contare la miglior resa estetica della casa e l'incrementato valore del proprio immobile, da tenere sicuramente in considerazione se si sta anche valutando una rivendita.

Non ultimi, vi sono il fattore dell'isolamento acustico che, per finestre con vetro isolante (il cosiddetto ?doppio vetro? piu' propriamente chiamato ?vetrocamera?) non ha paragoni rispetto ai vecchi infissi con vetro singolo, e infine la sicurezza: i serramenti di nuova generazione sono piu' sicuri e piu' difficilmente soggetti a scasso o forzature, a maggior ragione se si tratta di portoncini o porte blindate.

Per vivere con serenita', il risparmio e l'economia familiare sono indispensabili. In parole semplici, sostituire gli infissi e' un investimento vincente che non solo da' un valore aggiunto alla propria casa, ma costituisce una spesa facilmente recuperabile nel giro di pochi anni.

Vi sono varie opzioni: le finestre e portefinestre possono essere realizzate in legno, in PVC, in alluminio oppure in legno-alluminio.

Fra l'altro, sia il PVC che l'alluminio sono offerti anche nell'allestimento ?effetto legno? che le fa somigliare in tutto e per tutto alle classiche finestre e portefinestre in legno, eliminando pero' il ?fattore manutenzione?.

V8 Serramenti opera in tutta la Lombardia e oltre, con opere realizzate non solo a Brescia e limitrofi, ma fino a Piacenza, Mantova, Verona e Bergamo. Sul sito Internet di V8 e' possibile visionare alcuni dei lavori consegnati ai clienti.

V8 Serramenti augura a tutti i clienti e i potenziali clienti un?estate 2010 all'insegna dell'efficienza energetica, dell'economia familiare e della qualita' della vita.

 

(Comunicato diffuso il: 21/07/2010)